Translate

mercoledì 29 febbraio 2012

La volgarità è, in qualsiasi caso, un cortocircuito dell'intelligenza     (R. Tringale)
La volgarità marcisce in fretta, l'ironia resiste al tempo, la satira può diventare eterna.
La forma vale (chiedetelo ai giapponesi) quasi quanto la sostanza. Mi è capitato diverse volte di comprare, a notte fonda o all'alba, nelle stazioni giapponesi, dei biscotti da usare come cena o colazione di emergenza: deliri da imballaggio. Per i nostri occhi uno spreco, per i loro una necesssità.
Il dolce (circa 3.-- EUR) era dentro la scatolina dorata che a sua volta era dentro la scatolina avorio.
Altro esempio: guanti bianchi, cappello e divisa impeccabile dell'autista.
Autobus in servizio al Kansai International Airport, Osaka
Ultimo esempio... la colletta.
I ragazzi sotto chiedevano soldi per opere di beneficenza.
Ad ogni offerta, perfettamente sincroni e allineati, facevano l'inchino e ringraziavano a voce alta.
Li ho puntati a lungo, ma quando alla fine ho preso la macchina fotografica... ho mancato l'inchino (mi partiva il treno).

video

Nessun commento:

Posta un commento