Translate

domenica 26 maggio 2013

"Q1".
Ho pensato spesso che "scie" possono lasciare gli articoli di questo blog. Quando sono in mare mi piace guardare la scia della barca. Le scie, a saperle guardare, dicono tanto e insegnano molto. 

video 
Prua sulla Capraia (sullo sfondo: Capo Corso a sinistra, Giraglia a destra).

Questo blog è, alla fin fine, un Q1: un quotidiano con un solo articolo.
Quando faccio le "puntate" mi ricorda, invece, un cesto di ciliegie, dove una risposta spinge la domanda successiva. Ho pensato (credetemi) a diversificare gli argomenti, ma ultimamente ho delle fissazioni che, come andassi contro vento, mi rigettano al punto di partenza. Prima o dopo, comunque, cambieremo mari... e cieli!

  
Scrivendo per gli altri, per molti versi, scrivo per me stesso. Come quando si cucina per gli altri: ci si mette un impegno che di solito non si concede a se stessi. Scrivere è come fabbricare la pasta: passando attraverso la penna (il tasto, pardon) l'informe ammasso di idee acquista forma, conseguenzialità e sapore.


Nessun commento:

Posta un commento